Locanda fienili del Campiaro


Cucina Arte Cultura

La Locanda

La locanda ha il piacere di offrirvi una cucina ricercata e un servizio eccellente, frutto di anni di passione per il gusto e i sapori dell'appennino Bolognese. Vi accoglierà Marilena che, assieme al suo staff, cureranno le materie prime biologiche provenienti dalle campagne vicine per rendere il vostro viaggio ricco di sapori e tradizioni emiliane, che si sposano nel contesto naturale di Grizzana Morandi e nelle meravigliose opere del pittore Giorgio Morandi.


Chefs

Ecco a voi le nostre promesse della cucina! a destra l'esperienza 40 ennale di Giuseppe Basuino che, con la sua cultura e maestria, saprà sempre darvi il massimo gusto ai piatti di stagione! Nel suo palmares vanta la gestione e la direzione di cucine trentine, dove ha affinato le tecniche di pasta ripiena, l'aromatizzazione con erbe fresche e la lavorazione delle carni: dai salumi fino al taglio migliore della lombata di mucca. A sinistra la goliardia del nuovo Junior Chef Vittorio Michelini detto Orso, grande promessa dei fornelli e specializzato nei primi piatti, fatti rigorosamente a mano. Alla locanda cureranno non solo le materie prime, sempre fresche e biologiche ma in particolare come esse possano esprimersi al meglio in cottura contestualizzando ogni volta il piatto e fornendo sempre un tocco moderno, non tralasciando mai la trazione emiliana.


LE CAMERE

Immersa nell'appennino tosco-emiliano, la Locanda offre camere confortevoli in stile rustico, con letti in ferro battuto, bagni privati con doccia, vista con giardino parcheggio e wi-fi compresi.

Inoltre, i nostri ospiti trovano un fienile dedicato alle cerimonie e agli eventi completo di illuminazione, impianto audio/video tetto in legno e ampi spazi, dove poter organizzare e allestire le vostre feste.


I DINTORNI

I dintorni della Locanda sono le meravigliose colline tosco emiliane circondate da monumenti come la fiabesca Rocchetta Mattei, dimora del conte Cesare Mattei, letterato, politico e medico autodidatta fondatore dell'elettromeopatica, pratica fondata sull'omeopatia. « Il Conte Cesare Mattei - sopra le rovine di antica rocca - edificò questo castello dove visse XXV anni - benefico ai poveri - assiduamente studioso - delle virtù mediche dell'erbe - per la qual scienza ebbe nome in Europa - ed era cercato dagli infermi il suo soccorso - Mario Venturoli Mattei - compié l'edificio - e secondo il voto di lui - nel X anno dalla morte - ne portò qui le ceneri - con amore e riconoscenza di figlio - il III Aprile MCMVI »

Per prenotare la visita dovete cliccare la sezione "Prenotazioni" dal sito http://www.rocchettamattei-riola.it/




Altro luogo da visitare è sicuramente il parco storico di Monte Sole, istituito nel 1989 e situato nella città metropolitana di Bologna. Si estende sul territorio compreso fra i fiumi Reno e Setta e fu teatro, durante la Seconda guerra mondiale, del tremendo Eccidio di Monte Sole effettuato dai militi nazi-fascisti nel 1944. Il Parco Storico di Monte Sole si estende per quasi tutta l'area coinvolta nell'eccidio. L'istituzione di questa area protetta, oltre che la tutela e valorizzazione del patrimonio ambientale, ha come scopo il mantenere vivo l'interesse e la memoria di questo cupo pezzo di storia italiana, delle vicende della Brigata Partigiana Stella Rossa, attraverso la diffusione di una cultura di pace rivolta soprattutto alle giovani generazioni. I

Per prenotare la visita dovete consultare il sito http://www.parcostoricomontesole.it/